Chi è Alice?

Ciao a tutti amici virtuali!!! Sono Alice, ho 28 anni, sono italiana DOC, nata e vissuta per gran parte della mia esistenza in una piccola e graziosa cittadina sul Lago di Garda. Ho intrapreso gli studi universitari a Verona, e poi grazie ai miei buoni voti, ho vinto alcune borse di studio che mi hanno fatta viaggiare e vivere per periodi di tempo sempre troppo limitati in Inghilterra (Folkestone) ed in Spagna (Barcellona). Ho sempre amato il viaggio, la scoperta, e l’immaginazione che vola verso luoghi lontani e sconosciuti; “virus” che ho ereditato dai miei genitori, che da quando sono piccolina mi hanno sempre fatta viaggiare. Ed ho sempre amato l’Africa, non sapendo bene come fosse e cosa ci fosse di tanto forte da attirarmi verso questa terra ancestrale. Così durante una lunga pausa universitaria ho deciso di prenotare una macchina dall’Italia e di lanciarmi alla scoperta on-the-road del Sudafrica; non avevo troppo tempo, quelle settimane alla scoperta di un mondo fatto di strade di sabbia, animali selvaggi, culture antiche e parchi nazionali sono volate velocissime, e quando mi sono ritrovata sull’aereo per tornare in Italia mi sono ripromessa che sarei tornata. Sempre seguendo questo amore avevo iniziato un corso promosso da AIEA (Associazione Italiana Esperti d’Africa); iniziato per approfondire le mie conoscenze sull’Africa, è stato proprio durante queste giornate che ho iniziato timidamente a pensarmi guida naturalistica. Terminata l’università in lingue e letterature straniere non ho perso tempo ed ho subito cercato un corso in Sudafrica che mi aiutasse nel rendere concreto quello che sembrava un grandissimo sogno. A quei tempi lavoravo come manager e responsabile di negozio all’interno di un centro commerciale… come potrete ben capire, qualcosa di lontano anni luce dal mio sogno e dalla mia natura. Quindi non appena trovai il corso adatto a me ho chiesto un periodo di aspettativa a lavoro e, zaino in spalla, mi sono lanciata nuovamente in un’avventura tutta sudafricana. Ho studiato e ho concluso gli studi in field guiding presso la Bhejane Training Academy e poi purtroppo sempre a causa di questi maledetti visti sono dovuta rientrare in Italia e riprendere il mio lavoro come responsabile di negozio. Era davvero uno strazio. Ed ogni giorno dopo lavoro mi ritrovavo disperata a mandare decine e decine di curriculum ovunque in Africa, a lodges, strutture alberghiere, centri di recupero della fauna selvatica… Ma tutto sembrava concludersi con un grande no. Piccolo suggerimento per tutti quelli che hanno un sogno nel cassetto e per paura di fallire lo lasciano lì a marcire: buttatevi, provateci, e se lo volte veramente tentate sempre, tentate il tutto e per tutto, siate forti e credeteci sempre, nonostante tutti intorno a voi scuotano la testa e cerchino di demoralizzarvi. 

 Poi ad un certo punto, l’8 dicembre 2017, ricevo una mail, mentre sono in pausa lavoro; leggo solo l’incipit e già mi veniva da piangere: era il presidente di una delle compagnie con le quali avevo fatto diversi colloqui che mi invitava ad imbarcarmi in quella che sarebbe stata poi la più grande avventura della mia vita. Non potevo davvero crederci, sono rimasta basita ed in silenzio per un tempo indefinito davanti allo schermino del cellulare; poi presa dalla gioia ho mandato un vocale ai miei genitori, a mia sorella, alla mia migliore amica, ho stampato il contratto, ed ho immediatamente telefonato al mio ex-capo per dirgli che questa volta mi doveva salutare veramente. Sarei partita da lì a poco per diventare guida naturalistica nelle immense foreste del Congo!!!

Frasi per iniziare bene la giornata

E questa nostra vita, via dalla folla, trova lingue negli alberi, libri nei ruscelli, prediche nelle pietre, e ovunque il bene.

William Shakespeare

Sono le nostre scelte, Harry, che mostrano ciò che realmente siamo, molto più delle nostre abilità.

J. K. Rowling

Non piangere perché è finita, sorridi perché è accaduto.

Dr. Seuss

Leggi il mio primo romanzo