Lisbon style: 4th day (my last day)

Tempus fugit… E purtroppo miei cari amici è proprio vero… Il mio viaggio è giunto al termine e quindi mi trovo a scrivere stasera il mio ultimo post direttamente da Lisbona. Il mio ultimo giorno in terra portoghese mi ha portata ad esplorarne i dintorni, lasciandomi alle spalle il caotico e sempre vivace centro cittadino per esplorare un’area che fece risuonare il nome di Lisbona in tutto il mondo nel 1998. Sto parlando del maestoso Parque das Nações, nato appunto nel ’98 come sito per l’Esposizione Universale è ora diventato uno nei cuori pulsanti della capitale portoghese. Per raggiungere l’immenso parco ho utilizzato la metro quindi la prima meraviglia che si nota sbucando dal sottosuolo è la stazione Oriente disegnata dal Calatrava, illustre architetto che plasmò la Città delle Arti e delle Scienze di Valencia: una meravigliosa struttura in vetro e acciaio, moderna, futuristica, ma con un occhio alla tradizione richiamando alla mente le strutture delle cattedrali in pietra. All’uscita della stazione gli occhi rimangono abbagliati da un’altra struttura mastodontica realizzata in vetro, quella del centro commerciale Vasco da Gama; lo lascio rapidamente alle mie spalle per buttarmi a capofitto nelle bellezze del parco. Rimango colpita del fatto che, nonostante sia già mattina inoltrata, il parco appare quasi completamente vuoto: ci siamo solo io, qualche coppietta di anziani, pochissimi turisti, dei ragazzi che fanno jogging e i gabbiani. Così pacificamente e con passo lento decido di raggiungere l’opera centrale dell’Expo 98 e ora principale attrazione del parco: l’Oceanário ( € 14), il secondo Acquario più grande DEL MONDO. Inizialmente non ero convinta di voler utilizzare il tempo per vedere questa attrazione poi però conoscendomi sapevo che mi sarei mangiata le mani come si suol dire e quindi… via, alla scoperta degli oceani!!!🐠🐟🐬🐳🐙L’Aquario è davvero ENORME, Al suo interno vengono rappresentati i vari ecosistemi degli oceani Atlantico, Antartico, Pacifico e Indiano con l’appropriata flora e fauna; tutto l’acquario poi si sviluppa intorno alle cuore centrale, un’enorme vasca che ospita una miriade di pesci grandi e piccoli (squali, razze, mante, orate, barracuda e chi più ne ha più ne metta) a rappresentare la vita in fondo al mar🎶🎶🎶. A posteriori posso affermare che la visita all’Oceanário ci stava proprio, sono rimasta ammaliata dalle tante varietà di pesci che popolano i nostri oceani e mi sono metaforicamente tuffata con loro alla scoperta dei vari ecosistemi e degli habitat del mondo subacqueo. Terminata la visita (circa 2ore e mezza se non qualcosina di più😁)ho deciso di godermi appieno il panorama del parco ed ho usufruito della funivia (€ 5,90 A/R)che collega la torre Vasco da Gama con il porticciolo regalandomi favolosi scorsi sul ponte più lungo d’Europa il Vasco da Gama. Passeggiando tranquillamente sulle rive del fiume ho trovato un ristorantino economico dove poter rifocillarmi e poi ho continuato la mia visita dell’area visitando prima il Portugal Pavillion, che non ha particolarmente colpito la mia attenzione, anche se devo ammettere che il grande soffitto di cemento armato sospeso come fosse una tela leggera sopra l’atrio colpisce alquanto, e poi il Padiglione della Scienza e della Conoscenza, oggi diventato un museo della scienza e della tecnologia che ospita diverse mostre interattive. La giornata è passata così in tranquillità, pace e solitudine. Essendo praticamente terminata questa mia breve ma intensa vacanza posso affermare che nonostante Lisbona sia una delle capitali meno gettonate (non possiamo dire che la sua notorietà siapari a quella di Parigi, Londra o della stessa Roma) rappresenta sicuramente una città ricca di attrazioni, curiosità e particolarità che vale la pena conoscere ed approfondire. Dopo pochi giorni vissuti vivendo appieno questa città, la sua popolazione e i suoi ritmi mi sono resa conto che una parte di me rimarrà ancorata a Lisbona… Ed è per questo che oggi, finito il mio giro di esplorazioni, nel bel mezzo di Rossio circondata da una fiumana di individui non ho potuto fare altro che prometterle che prima o poi tornerò.

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...