Lisbon style: 2nd day

 Quest’oggi amici miei munitevi di tanta voglia di camminare, tanta voglia di vedere cose nuove ma soprattutto di un buon paio di scarpe perché i saliscendi di Lisbona sono sì suggestivi e ricchi di fascino ma d’altro canto sono davvero difficili da affrontare soprattutto dopo una giornata passata a girovagare per i suoi vicoletti. Ma andiamo con ordine e partiamo dal primo vero viaggio in tram del mio soggiorno a Lisbona. Stamattina dopo un’abbondante colazione mi sono diretta verso Martim Moniz, capolinea di uno dei più famosi tram di Lisbona: l’Electrico 28. Non potevo assolutamente perdermi l’occasione di risalire le stradine strette dei quartieri popolari di Lisbona a bordo di questo pezzo di Storia. Dopo aver percorso Rua da Palma, il tram ansima sulle salite che portano al quartiere di Graça e da qui verso le discese delle stradine dell’Alfama fino alla Cattedrale di Sé, il mio personale capolinea. Qui il tram continua la sua corsa e il suo sferragliare verso Baixa, il Barrio Alto, Estrela ed infine il cimitero monumentale. Essendo la mia prima destinazione il quartiere popolare di Lisbona scelgo di scendere ai piedi di , meravigliosa cattedrale costruita nel 1150 sul terreno di una vecchia moschea islamica. Assolutamente da visitare il chiostro gotico cui si accede dalla terza cappella del deambulatorio con i magnifici scavi archeologici con reperti romanici e di altri periodi antecedenti la costruzione della cattedrale. Terminata la visita mi sono diretta alla vicina chiesetta dedicata a Sant’Antonio che sorge presumibilmente sul luogo della sua casa natale. Da qui mi sono mossa verso il Miradouro de Santa Luzia, che offre una vista magnifica dell’Alfama e del Tago e poi ancora più su verso il quartiere di Graça per visitarne la chiesa, Igreja da Graça. Per completare la visita del quartiere dell’Alfama mi sono diretta al famosissimo Castelo de São Jorge: classificato Monumento Nazionale con decreto Regio del 1910, il castello occupa un’area privilegiata dell’antica cittadella medievale costituita dal castello, dalle rovine dell’antico palazzo reale da parte del quartiere delle Elites. Bellissimo il giro lungo le mura medievali e le magnifiche vedute dalle torri e dai bastioni. La mia brevissima pausa pranzo si è consumata in tranquillità all’ombra dei grandi alberi della terrazza panoramica, che offre vedute spettacolari di Lisbona e del Tago. Ripercorrendo a ritroso le vie dell’Alfama mi sono lasciata alle spalle il Castello e Sé E vagabondando per le vie della città sono giunta nuovamente a Restauradores dove ho ultilizzato Per la seconda volta l’Elevador da Glória, una funicolare che risale la collina fino al Barrio Alto e al Miradouro de São Pedro. Visto che durante la prima giornata il tempo mi era scappato via veloce questo pomeriggio visito São Roque: sobria ed essenziale la facciata all’interno la cattedrale si rivela ricca ed interessante. Di nuovo una passeggiata lungo le vie alberate del belvedere di São Pedro E poi su fino alla Praça di Príncipe Real. Diciamo che per alcuni tratti Lisbona mi ricorda sia il decadentismo affascinante di Malta sia la bellezza di alcuni luoghi di Barcellona. Mi rilasso un attimo passeggiando tra le viuzze del parco e poi decido di prendere l’autobus 773 direzione Basílica da Estrela. Dopo circa una ventina di minuti raggiungo la basilica maestosa e bellissima situata proprio di fronte ai popolari giardini da Estrela, una valida copia dei giardini ti a Barcellona mi rubarono il cuore. Le gambe ormai fanno da sole non sono più io che scelgo la direzione; fatto sta che mi ritrovo sul tram 25 direzione Praça do Comércio. Da qui risalgo Rua Augusta, mi regalo ben due pastéis accompagnati dal liquore tipico di Lisbona, la GINJINHA (fortissimo per me che non bevo praticamente mai) e mi tuffo nel sottosuolo della città per ritornare stanca ma con gli occhi ricchi di bellezze nella tranquillità della mia stanza.

Ps domani ci aspetta BELÉM  

Annunci

3 thoughts on “Lisbon style: 2nd day

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...