Letters to Juliet

Ormai lo avrete capito…ogni volta che vi presento una nuova proposta di viaggio faccio riferimento ad un film o ad un libro che risveglino nelle vostre memorie e nei vostri ricordi immagini dello stesso, cosicché il nostro viaggio virtuale possa risultare più facile da seguire e più piacevole. Questa domenica, come già la foto pubblicata a metà settimana indicava, vi porterò nella città dell’amore, città romantica per eccellenza…

“Non esiste mondo fuori dalle mura di Verona. Fuori c’e solo il Purgatorio, il Tormento, l’Inferno. Chi è bandito da qui è bandito dal mondo e l’esilio dal mondo è la morte…qui dove vive Giulietta è il Paradiso”

W. Shakespeare, Romeo e Giulietta

Questa proposta di viaggio non sarà come la precedente a proposito di Barcellona ma vi Verona vistacondurrà a scoprire le meraviglie di questa città veneta coi suoi duemila anni di Storia in un tour ipotetico di un sol giorno (che potrete tranquillamente dilungare in due giorni se ne avrete la possibilità). Questo itinerario vi darà una prima impressione della città e dei suoi pregi. A tutti coloro che vorrebbero visitare le attrazioni in maniera un po’ più approfondita, consiglio di acquistare la Verona Card, biglietto cumulativo che vi dà la possibilità di visitare musei, monumenti ed altre attrazioni, disponibile in due versioni: 15 euro – valida 24 ore e 20 euro – valida 72 ore. Avendo ipoteticamente soltanto una giornata a disposizione inizierei il nostro tour partendo da un dei monumenti simbolo della città: l’Arena, il terzo anfiteatro romano per grandezza dopo il Colosseo a Roma e l´Anfiteatro a Capua. Domina con le sue misure gigantesche di 140 metri di lunghezza e 100 metri di larghezza la parte settentrionale di Piazza Brà. La sua eccezionale acustica e la favolosa posizione lo rendono ancora oggi un luogo ideale per eventi che attirano migliaia di visitatori ogni anno a Verona per assistere alle rappresentazioni di opere liriche e teatrali. Dopo aver gustato con gli occhi l’Arena dirigetevi verso quella che ormai tutto il mondo conosce come “la via della moda veronese”, via Mazzini, ed una volta giunti al termine di questa troverete sulla vostra sinistra la magnifica Piazza delle Erbe, il vecchio centro di Verona, mentre se avanzate qualche metro sulla vostra destra potrete scorgere una delle tappe d’obbligo che ogni giorno durante tutto l’anno accolgono centinaia di persone: la Casa di GiuliettaCasa di Giulietta. E’ sfortunatamente impossibile ormai non far caso all’entrata: delle mura completamente ricoperte di scritte multicolore e chewing-gum di ogni genere e forma vi accoglieranno, conducendovi ad un piccolo cortile, dove il famoso balcone sovrasta le folle di turisti curiosi e dove una statua di Giulietta si erge maestosa porgendo un seno da toccare come buon auspicio e fortuna. Dopo questo bagno di folla (nel vero senso della parola) tornate verso Piazza delle Erbe, dove potrete concedervi una pausa rilassante in uno dei molti locali che si affacciano sulla piazza (attenzione ai prezzi!!!). Sul finire della piazza incontrate il Palazzo del Comune (conosciuto anche come Palazzo della Ragione) con la sua maestosa Torre dei Lamberti, dalla cui sommità (raggiungibile in ascensore o arrampicandosi sulle 368 scale) potrete godere di una affascinante vista sulla città. Adiacente a Piazza delle Erbe trovate un’altra famosissima piazza veronese: Piazza dei Signori, nota anche IMG_2719come Piazza Dante;  intorno alla piazza troverete alcuni degli edifici più importanti del governo cittadino di una volta, inclusi la corte e la sede di potere degli Scaligeri. Uscendo dalla piazza dirigetevi verso le Arche Scaligere, il monumentale complesso funerario in stile gotico della famiglia degli Scaligeri. A due passi dalle Arche troverete anche un altro sito particolare ma spesso classificato di serie B: la Casa di Romeo, purtroppo però, essendo l’edifico recentemente ristrutturato di proprietà privata, non è consentita la visita al cortile interno.

Se volete continuare ad esplorare la Storia di Verona e la storia della famiglia Scaligeri tornate in direzione Piazza delle Erbe e da lì proseguite fino ad una delle più antiche porte della città, Porta Borsari, e da qui dirigetevi verso Castelvecchio, grande castello medievale degli Scaligeri, commissionato da Cangrande II, e che ad oggi fa parte dei più importanti siti artistici d’Europa. Il tempo a nostra disposizione si sta esaurendo…Imboccando Via Roma uscendo dalla visita in Castelvecchio, passate davanti ai Portoni della Brà per raggiungere nuovamente Piazza Brà, da dove ha avuto inizio il nostro tour, dove potrete concludere la vostra giornata in uno dei numerosi ristoranti.

Annunci

Un pensiero su “Letters to Juliet

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...